Benvenuto su GianniRoghi.com

Questo sito web viene aperto in occasione di quello che sarebbe stato l’ottantesimo compleanno di Gianni Roghi (Milano, 16 giugno 1927- Bangui, 10 marzo 1967).

L’ho voluto allo scopo di “ricordare” e per consentire l’incontro con quest’uomo che, con perfetta sintesi, Giorgio Bocca ha definito “troppo intelligente”.

Gianni Roghi nell’ambiente della subacquea italiana è stato un mito. Di quelli veri e autentici. Ma lo è stato anche nel giornalismo, nella fotografia (sia di terra che subacquea), nello sport, nella archeologia, nella malacologia, nella attenzione alla biologia, nella etnografia e in tutto quello che oggi riassumiamo con il termine “ricerca”. Suonava il pianoforte e ha scritto splendidi libri (diari, romanzi, saggi), vinceva il titolo europeo di caccia subacquea e correva con la Ferrari, dipingeva e vinceva i campionati italiani (categoria giornalisti) di sci alpino, studiava i fachiri e gli stregoni e prelevava per analizzarlo il sangue ai pigmei, inventava l’archeosub e scalava le montagne, viveva con i premi Nobel e con gli ultimi “selvaggi”. Non inseguiva l’avventura. Cercava solo e unicamente la verità, per capirla e spiegarla.

Personalmente ho con lui un debito di riconoscenza  esistenziale.

Questo sito web è il frutto di oltre 16 mesi di ricerche e tormenti (ferocemente imposti a tutti coloro che potevano avere notizie e informazioni). Il webmaster ha avuto precisa disposizione di realizzarlo  evitando qualsivoglia tipo di “effetti speciali”: è un luogo di ricerca e di memoria.

Molti mi hanno aiutato. Il mio grazie va a tutti, indistintamente. Ma debbo anche dire che, senza il generoso contributo di Angelo Mojetta, questo sito avrebbe meno contenuti, meno dettagli, meno precisione. Gliene sono molto riconoscente.

Un grazie anticipato a chi vorrà suggerire migliorie o portare nuove notizie, informazioni o contributi inediti. Basta inviarli a info@gianniroghi.com

Antonio Soccol
Milano, giugno 2007

 

 

Questo sito è grato per la collaborazione prestata  per la sua realizzazione in vari modi (stimoli, suggerimenti, idee, notizie, segnalazioni, ricerche e anche puro e duro lavoro manuale di ridigitazione dei testi degli oltre 260 articoli presenti) a:

Clelia Barretta, Giorgio Bocca, Domenico Bruzzi, Gaetano “Ninì” Cafiero, Franco Ciaccia, Michele Canditone, Walter Colombo, Giulia D’Angelo, Monica De Todaro, Paolo Donnini, Alberto Ferrari, Maurizio Maria Fossati, Piero Gaffuri, Andrea Ghisotti, Valentina Gottipavero, Alessandra Leoni, Mauro Mariani, Giovanni Minoli, Angelo Mojetta, Alessandro Olschki, Stefano Passarelli, Alessandro Pederzini, Anna Pighini, Giacomo Pighini, Guido Pfeifer, Tancredi Pizzi, Daniele Protti, Inge Rasmunsen, Daniele Redaelli, Rodolfo “Rudi” Riva, Alberto Roghi, Fiorenza Roghi, Martino Roghi, Tullia Roghi, Lucia Sala Simion, Simone Sanvito,  Alessandro Vitale, Giacomo Vitale.

E la Cooperativa Verdeacqua per i supporti espositivi (cornici e pannelli) della Mostra Fotografica realizzata all’Acquario Civico di Milano dal 29 maggio al 2 luglio 2007

 

OGGI…

Dopo la scomparsa di Antonio Soccol è andato perduto tutto il lavoro di recupero fatto.

Stiamo lavorando perchè questo patrimonio letterario sia nuovamente accessibile a tutti.

Contatti

info@gianniroghi.com